Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dopo dieci anni latitante arrestato in Bulgaria

Dopo dieci anni latitante arrestato in Bulgaria

L'uomo deve scontare una condanna per furto di rame

PERUGIA, 13 febbraio 2024, 14:10

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È stato arrestato nel suo Paese di origine un cittadino bulgaro di 47 anni ricercato per furto aggravato in concorso su disposizione della Procura generale di Perugia.
    I fatti risalgono ad oltre dieci anni fa e sono stati commessi nel territorio di Cartoceto, nella provincia di Pesaro e Urbino.
    L'uomo, insieme ad un complice, approfittando delle ore notturne e in assenza del personale di vigilanza, si era introdotto in un cantiere edile e si era impossessato di un ingente quantitativo di rame, del valore di diverse decine di migliaia di euro. A suo carico anche il danneggiamento sulle cose.
    Il bulgaro è stato fermato dalla polizia locale, nella città di Dupnitsa, su mandato di arresto europeo emesso dalla Procura generale di Perugia al termine di una attività investigativa intrapresa dall'ufficio Sdi, costituito da personale di Polizia penitenziaria all'interno dell'ufficio esecuzioni, in collaborazione con i collaterali organismi esteri.
    Le ricerche, che hanno permesso la presumibile localizzazione del latitante, si erano estese anche nella provincia di Padova.
    Il condannato dovrà ora scontare una pena di quattro anni quattro mesi di reclusione. Attualmente è in attesa di estradizione verso l'Italia.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza