Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Mobilità dei ricercatori, Provincia Bolzano confermo il sostegno

Mobilità dei ricercatori, Provincia Bolzano confermo il sostegno

BOLZANO, 23 febbraio 2024, 10:40

Redazione ANSA

ANSACheck

La Provincia di Bolzano continuerà a sostenere la mobilità internazionale dei ricercatori nel 2024.
    Pubblicato il bando di concorso, domande di finanziamento a partire dal 1° marzo.
    Per promuovere il lavoro in rete e lo scambio internazionale in ambito scientifico e per rafforzare l'Alto Adige come sede di ricerca, la Provincia autonoma di Bolzano sovvenziona la mobilità delle ricercatrici e dei ricercatori. L'Ufficio provinciale Ricerca scientifica ha pubblicato la settima edizione del relativo concorso, per il quale sono disponibili 700.000 euro, suddivisi negli anni 2025 e 2026.
    L'obiettivo del concorso è attrarre personale qualificato con almeno dieci anni di esperienza per svolgere attività di ricerca in Alto Adige. Le ricercatrici in particolare, perché le donne sono sottorappresentate nel mondo della ricerca scientifica, dovranno dimostrare solo otto anni di esperienza anziché dieci. D'altra parte, alle ricercatrici e ai ricercatori altoatesini vuole essere data la possibilità di trascorrere un periodo di ricerca all'estero. In questo caso, sono richiesti quattro anni di esperienza di ricerca Vengono sostenuti progetti di tutte le discipline con una durata da un minimo di sei a un massimo di 24 mesi. Dopo un controllo formale, le domande di progetto saranno valutate da parte di un comitato di esperti. Le domande di finanziamento provinciale vanno presentate dai rispettivi Istituti di ricerca altoatesini tramite i loro rappresentanti legali, che hanno tempo fino al 31 maggio 2024 (ore 16.00). La pubblicazione della graduatoria è prevista per ottobre 2024, in modo che i progetti possano partire all'inizio del 2025.
    La Provincia autonoma di Bolzano ha lanciato il suo primo bando per promuovere la mobilità dei ricercatori nel 2018. Ora sono finanziabili anche i progetti di ricercatori che già soggiornano in Alto Adige nell'ambito di programmi statali e internazionali - come il Marie-Sklodowska-Curie-Programm (MSCA) - e desiderano prolungare il loro soggiorno e le loro attività di ricerca.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza