Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Gli Uffizi comprano dipinti, sono parte di polittici smembrati

Gli Uffizi comprano dipinti, sono parte di polittici smembrati

Quattro pannelli di Benivieni e una tavola di Giovanni da Milano

FIRENZE, 04 dicembre 2023, 14:29

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Due nuovi acquisti entrano nella collezione delle Gallerie degli Uffizi: 'I santi Zenobi, Paolo, Pietro e Benedetto' di Lippo di Benivieni e 'La Trinità, San Giovanni Evangelista e San Paolo' di Giovanni da Milano. I dipinti, appena acquistati, arricchiscono la collezione delle tele trecentesche degli Uffizi, consentendo di ricomporre due polittici smembrati di cui le Gallerie già conservano alcune tavole. I quattro pannelli di Lippo di Benivieni verranno riuniti alla tavola raffigurante La Madonna e il Bambino, andando a ricostruire il registro centrale di un dossale d'altare del Benivieni, pittore di primo piano sulla scena toscana fra XIII e XIV secolo e rappresentante di una corrente alternativa a quella di Giotto. La tavola di Giovanni da Milano costituiva la cuspide di un polittico di quattro metri per tre realizzato per l'altar maggiore della chiesa di Ognissanti a Firenze. Le trasformazioni apportate alla chiesa nel corso dei secoli ne comportarono lo smembramento e dispersione di molte parti. Nel 1860 le Gallerie acquistarono le tavole superstiti: cinque scomparti laterali con figure di santi e cinque elementi della predella. L'acquisizione di questo dipinto aggiuntivo amplia la ricostruzione del polittico.
    Il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt ha spiegato che "con l'acquisto di queste cinque tavole è stato possibile ricomporre insieme polittici frammentati e in parte dispersi nell'Ottocento, e perciò giunti incompleti agli Uffizi: se finora il pubblico li ha potuti apprezzare al museo per il loro valore intrinseco, questo ricongiungimento restituisce loro il significato originario e permette di goderne appieno la qualità artistica. Grazie alle aggiunte odierne alla collezione degli Uffizi rinascono due capolavori da manuale, che ai visitatori degli Uffizi e agli studiosi tutti faranno meglio comprendere il panorama della pittura medievale a Firenze e in Toscana".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza