/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Upb, il Pil del primo trimestre a +0,2%, ampia incertezza

Upb, il Pil del primo trimestre a +0,2%, ampia incertezza

Nel medio termine rimangono prevalenti i rischi al ribasso

ROMA, 12 aprile 2024, 14:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nel breve termine si prospetta per l'economia italiana "una fase ciclica ancora in lieve espansione". Lo afferma l'Ufficio parlamentare di bilancio stimando nel primo trimestre del 2024 una crescita del Pil dello 0,2%, "simile a quella dei due periodi precedenti ma con possibilità di ampia oscillazione sia verso l'alto (0,4) sia verso il basso (0,0)".
    L'incertezza nelle previsioni, sottolinea l'Upb nell'ultima nota sulla congiunture, "è ampia anche in relazione alla recente revisione dei dati di contabilità nazionale e alla difficoltà di quantificare gli investimenti nel settore delle costruzioni.
    Tuttavia il dato sulla produzione delle costruzioni di gennaio è risultato molto elevato.
    Nel medio termine, rimangono inoltre prevalenti i rischi al ribasso, legati soprattutto alle forti tensioni geopolitiche".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza