Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ronaldo sanzionato in Saudi League per gesto offensivo

Ronaldo sanzionato in Saudi League per gesto offensivo

Una giornata di squalifica e ottomila dollari di multa

ROMA, 29 febbraio 2024, 12:58

Redazione ANSA

ANSACheck
© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

© ANSA/EPA

Cristiano Ronaldo è stato sanzionato con una giornata di squalifica nel campionato dell'Arabia Saudita, ed una multa di ottomila dollari, a causa di un gesto volgare fatto in campo lo scorso fine settimana. La Federcalcio saudita ha affermato che il capitano dell'Al-Nassr ha infranto le regole contro la provocazione del pubblico durante una partita.
    Dopo la vittoria per 3-2 della sua squadra contro Al-Shabab, Ronaldo ha fatto più volte un gesto volgare avvicinando una mano all'inguine ed un'altra ad un orecchio mentre la folla lo scherniva cantando il nome di Lionel Messi. Il relativo video è diventato virale ed è salito in cima agli argomenti di tendenza dei social media sauditi. Il quotidiano sportivo Al-Riyadiya ha riferito che Ronaldo avrebbe affermato di rispettare tutte le squadre di calcio e che il gesto esprimeva "forza e vittoria" - non offesa - ed era considerato accettabile in Europa. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza