Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Napoli: arriva l'Inter, Mazzarri lavora sulla difesa

Napoli: arriva l'Inter, Mazzarri lavora sulla difesa

Finora 23 gol presi, nove in più rispetto alla scorsa stagione

NAPOLI, 01 dicembre 2023, 18:38

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Inter sta per arrivare al Maradona forte del miglior attacco d'Italia, con 30 gol segnati in campionato e otto in Champions League. E' questo il macigno che il Napoli deve riuscire a fermare domenica sera, il nuovo esordio in casa di Walter Mazzarri che sente l'attesa della città dopo due gare esterne, incoraggianti sul piano del gioco ma non ancora segno di svolta totale. L'obiettivo è ritrovare quel gioco che Luciano Spalletti riuscì a costruire in tutti i match della scorsa stagione, ma la squadra non è identica e la differenza fondamentale è proprio al centro della difesa, con l'addio estivo di Kim. I numeri parlano chiaro: 14 gol subiti lo scorso anno contro i 23 di questa stagione. Mazzarri ci sta lavorando ma deve anche fare i conti con l'infermeria che anche oggi ha portato Mario Rui e Olivera a fare terapie e con il rebus della fascia sinistra da coprire. A Madrid c'è stato Juan Jesus, che difende ma non corre come i due titolari a sostenere Kvaratskhelia in attacco e il tecnico sta pensando se schierare Natan a sinistra, preferendogli Ostigard o lo stesso Juan Jesus al centro della difesa insieme a Rahmani. Intanto Zielinski ha recuperato la botta ricevuta a Madrid ed è pronto per l'Inter, nel centrocampo confermato con Lobotka e Anguissa; anche Lindstrom è tornato in gruppo. Il Maradona è già quasi tutto esaurito, con pochi posti liberi solo nella Tribuna Posillipo.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza