Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Mondiali indoor atletica: Fabbri bronzo nel peso

Mondiali indoor atletica: Fabbri bronzo nel peso

Prima medaglia per l'Italia, Gerevini 4a nel pentathlon

ROMA, 01 marzo 2024, 23:21

Redazione ANSA

ANSACheck
© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

© ANSA/EPA

Leonardo Fabbri regala la prima medaglia per l'Italia ai Mondiali di atletica indoor in corso a Galsgow, in Scozia. L'azzurro conquista il bronzo nel lancio del peso con la misura di 21,96, ad un soffio dall'argento del neozelandese Walsh che ha toccato i 22:07. L'oro va allo statunitense Crouser con 22.77.
    Ma non finiscono qui le buone notizie per gli azzurri del peso. Zane Weir ha conquistato il quarto posto, alle spalle del compagno di nazionale, a dimostrazione del buon momento della disciplina in Italia.
    Podio sfiorato per Sveva Gerevini nel pentathlon. L'azzurro nell'ultima gara decisiva, quella degli ottocento metri, vede sfuggire il bronzo per 12 punti ma realizza il nuovo record italiano e si conferma una delle miglior atlete al mondo.
    Nulla da fare invece per Chituru Ali nella finale dei 60 piani: l'italiano si ferma per un dolore muscolare nella finale nella quale si era qualificato con il secondo miglior tempo.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza