Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'L'Umbria del vino', svelati i 21 vincitori (2)

'L'Umbria del vino', svelati i 21 vincitori (2)

PERUGIA, 29 febbraio 2024, 17:13

Redazione ANSA

ANSACheck

Il presidente della Camera di commercio dell'Umbria Giorgio Mencaroni, durante il suo intervento - secondo quanto rifersiscre un comunicato dei promotori - ha evidenziato la necessità di continuare a lavorare insieme e in sinergia, fra tutte le realtà legate al mondo del vino, per continuare a far crescere e promuovere un settore, quello vitivinicolo, tanto importante nell'economia regionale: "Il maggior peso assunto nella produzione di vini con denominazioni e indicazioni geografiche - ha detto - conferma una tendenza dei produttori vinicoli umbri a focalizzare la propria attività su una variegata ed alta gamma di vini, che incorporano determinati parametri qualitativi e spuntano prezzi mediamente più elevati. Anche per questo abbiamo fortemente voluto dare vita a 'L'Umbria del vino', primo e unico concorso enologico regionale autorizzato nel 2021 dall'allora ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. L'intento era ed è ancora oggi quello di creare uno strumento che possa contribuire a favorire la conoscenza e l'apprezzamento dei nostri vini da parte dei consumatori e gettare le basi per rafforzarne la presenza nei mercati nazionali e anche internazionali. Il percorso che abbiamo intrapreso con la creazione di questo concorso è quindi volto alla valorizzazione dell'attività delle aziende vitivinicole, che qui in Umbria sono soprattutto medie e piccole realtà, le quali si stanno caratterizzando per la grande vitalità nell'ambito del settore enologico nazionale: ciò stimolando sempre di più i produttori verso un continuo miglioramento, consapevoli del fatto che la diffusione del patrimonio enogastronomico di eccellenza del territorio, di cui il vino è componente essenziale, costituisca una spinta allo sviluppo del turismo".
    Di "momento significativo" ha parlato l'assessore alle politiche agroalimentari della Regione Umbria Roberto Morroni: "Il settore vino è uno dei tratti di eccellenza del sistema agricolo umbro ed è bene che ci sia la fiammella sempre accesa del miglioramento continuo. Se vogliamo una agricoltura capace di produrre reddito, la qualità è la vela per fare viaggi straordinari e i produttori umbri del vino su questo fronte stanno facendo ottimo lavoro. C'è un apprezzamento del mercato su queste produzioni ed è giusto avere attenzioni verso un settore che costituisce anche un elemento di forte attrattiva dei territori, perché il vino li sa raccontare".
    A moderare la cerimonia è stato il segretario generale dell'ente camerale umbro Federico Sisti.
    In particolare, come ha sottolineato infine ancora il presidente Mencaroni, in questa edizione sono state intensificate le attività promozionali. Attivando collaborazioni con partner del settore qualificati proprio come Umbria Top Wines, si vogliono così proporre iniziative che superano i confini regionali e quindi anche di respiro internazionale: grazie a questo sodalizio "L'Umbria del vino" approderà a fiere di settore come Prowein, con una vetrina delle etichette vincitrici, e Vinitaly, con un appuntamento in cui saranno presentati i vini vincitori di questa edizione, arricchito dalla diffusione tra l'altro di pubblicazioni che richiamano anche i vincitori delle precedenti edizioni del concorso enologico.
    Sempre nell'ambito del settore vitivinicolo la Camera di Commercio dell'Umbria, attraverso la sua azienda speciale Promocamera, organizza poi per il 12 aprile a Perugia (Centro servizi camerali "Galeazzo Alessi") l'evento "Umbriaofwine", che prevede incontri B2b tra aziende umbre che producono e commercializzano vini, con le denominazioni/indicazioni dell'Umbria, e potenziali acquirenti del mercato internazionale.
    Oltre 20 operatori leader nel campo della commercializzazione del vino a livello internazionale incontreranno quindi gli operatori delle cantine umbre selezionate con bando pubblico.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza