Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Prete (Unioncamere), 'composizione negoziata salva 125 imprese'

Prete (Unioncamere), 'composizione negoziata salva 125 imprese'

"Nuovo strumento ha messo al riparo anche 8 mila dipendenti"

PALERMO, 24 gennaio 2024, 17:45

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Le Camere, ed Unioncamere, da sempre sono al fianco delle imprese e conoscono bene gli elementi che oggi rischiano di condizionarne lo sviluppo e la crescita: l'esigenza di semplificazione delle procedure, l'urgenza di reperire personale specializzato, con una popolazione che invecchia sempre più, il peso fiscale. Tra gli strumenti messi in campo, c'è la composizione negoziata della crisi d'impresa, procedura affidata alle Camere di commercio dalle nuove norme sulla crisi". Lo ha detto il presidente di Unioncamere, Andrea Prete, intervenendo alla tavola rotonda organizzata dalla Regione Siciliana e dalla Banca d'Italia, in corso a Palermo.
    "Oggi - ha detto Prete - abbiamo 125 imprese, con circa 8mila dipendenti, che grazie alla composizione negoziata hanno trovato una strada per superare le difficoltà in cui versavano e mantenere la propria operatività, e occupazione". A due anni dall'avvio di questa nuova procedura stragiudiziale, introdotta per consentire il risanamento delle imprese in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario, sono 1.182 (di cui 48 in Sicilia) le domande pervenute complessivamente alle Camere di commercio. Di queste, 548 sono ancora in corso di gestione, 509 si sono chiuse con un insuccesso e 125 hanno avuto un esito positivo, quindi 1 su 4.
    "Sono diversi i punti di forza della composizione negoziata - ha sottolineato Prete - La capacità di anticipare l'emersione della crisi gestendo l'insolvenza, la garanzia di continuità aziendale, il dimezzamento delle sanzioni sui debiti erariali e la possibilità di rateizzare il debito sono certamente alcuni dei vantaggi di questa procedura. La composizione negoziata, per di più, ha costi mediamente inferiori alle tradizionali procedure concorsuali e tempi estremamente ridotti. Il tutto assicurando la massima riservatezza nelle trattative fra le parti. Tutti vantaggi che le imprese italiane stanno cominciando a comprendere".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza