Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. Il pianista Andràs Schiff al Teatro Regio di Parma

Il pianista Andràs Schiff al Teatro Regio di Parma

Il 17 febbraio in un recital a sorpresa

(ANSA) - PARMA, 15 FEB - Interprete di raffinata eleganza, tra i più prestigiosi della scena internazionale, il pianista ungherese Andràs Schiff è il protagonista del recital in programma il 17 febbraio alle 20.30 al Teatro Regio di Parma, nell'ambito della stagione concertistica realizzata da Società dei Concerti di Parma in collaborazione con Casa della Musica.
    L'artista, amato per la sua estetica musicale basata sull'introspezione e l'intuizione, e per il suo tocco asciutto, pulito e definito, che ha reso memorabili incisioni ed esecuzioni che vedono in Bach, Haydn, Mozart, Beethoven, Schubert, Chopin, Schumann e Bartók i suoi compositori d'elezione, eseguirà un programma tutto da scoprire, che lui stesso svelerà al pubblico prima del concerto.
    Nato a Budapest nel 1953, András Schiff ha studiato all'Accademia Liszt con György Kurtág e a Londra con George Malcolm. A 21 anni ha vinto il Concorso Čajkovskij di Mosca. Da alcuni anni, all'attività di solista ha affiancato quella di direttore. Esibendosi spesso dalla tastiera a capo della Chamber Orchestra of Europe. Schiff è da quarant'anni protagonista nel mercato discografico, che come la sua attività dal vivo è rivolto all'approfondimento continuo dei suoi compositori preferiti. In Italia, dove risiede, ha creato un'orchestra da camera che ha debuttato a Vicenza: il suo nome, Cappella Andrea Barca, pur fingendo di alludere a un fantomatico compositore rinascimentale, è in realtà la traduzione italiana letterale del nome del pianista. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie