Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Malo si ispira a culture diverse per veri globetrotter

Malo si ispira a culture diverse per veri globetrotter

Inaugurato il nuovo flagship store di Milano

MILANO, 26 febbraio 2024, 18:02

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Si chiama 'Framing' la collezione autunno/inverno 24/25 di Malo, che ha scelto la settimana della moda per inaugurare ufficialmente il suo flagship store in via della Spiga a Milano.
    Framing, ovvero inquadrature di culture diverse che in questo modo si mischiano, dai jaquard peruviani allo stile urban delle metropoli come Manhattan per globetrotter che mettono in valigia capi raccolti in diverse parti del mondo. Resta però la caratteristica fondamentale di Malo, la maglieria di quiet luxury on cui protagonista assoluto è il cachemire.
    Lo è anche nel nuovo spazio di 190 metri quadrati nel quadrilatero della moda che in questi giorni è diventato galleria per esporre una esibizione temporanea dedicata all'archivio della maison per raccontare una storia che inizia nel deserto del Gobi, nell'area che si estende dalla Cina settentrionale alla Mongolia interna, dove le capre hircus danno origine al cashmere prezioso poi lavorato a Campi Bisenzio e a Piacenza.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza