Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Altre Proposte
  5. Perdonanza: da Bonanni omaggio artistico a Merini e Pasolini

Perdonanza: da Bonanni omaggio artistico a Merini e Pasolini

Domenica 21/8 si inaugura la mostra "Del resto ero un poeta"

(ANSA) - L'AQUILA, 11 AGO - Un omaggio attraverso l'arte contemporanea a due grandi voci della poesia del Novecento: Pier Paolo Pasolini ed Alda Merini. Questa la proposta artistica dell'aquilano Vincenzo Bonanni che, nei giorni di Perdonanza, espone all'interno di palazzo Cipolloni Cannella, nel cuore del centro storico, su corso Vittorio Emanuele II a due passi da piazza Duomo.
    Una mostra dal titolo "Del resto ero poeta", in programma dal 21 al 28 agosto, che propone una selezione di opere note, unite ad altre della produzione più recente, a suggellare il lungo percorso artistico che lega Bonanni all'intellettuale friulano e alla poetessa dei Navigli.
    In occasione del centenario della nascita di Pasolini saranno presenti in mostra tre grandi ritratti del poeta ed opere estratte dalle produzioni "Keep Moving - La liturgia del corpo e Anamnesi - La pietra, la carne, lo spirito" in cui il colore e la materia sembrano proiettare sequenze immobili del "Vangelo Secondo Matteo", scandite dalle parole di Alda Merini, a traghettare lo spettatore nel mondo onirico e al contempo carnale della poetessa.
    Nelle opere di Bonanni, quel "del resto ero poeta", che dà il titolo alla mostra, pare sussurrato dall'inconfondibile voce sottile del poeta e da quella rauca e impastata di fumo della Merini. Voci e poesie accompagneranno i visitatori nel percorso espositivo.
    La mostra personale è inserita nel programma della 728/a Perdonanza Celestiniana e sarà contestualizzata nella nuova realtà Spazio Eventi della libreria Colacchi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie