/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Apre a novembre la stanza segreta di Michelangelo a Firenze

Apre a novembre la stanza segreta di Michelangelo a Firenze

Suo rifugio sotto Cappelle Medicee, a pareti disegni carboncino

FIRENZE, 26 settembre 2023, 14:59

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

A partire da inizio novembre sarà aperta al pubblico la stanza segreta di Michelangelo, situata sotto le Cappelle Medicee di Firenze. Lo ha annunciato Massimo Osanna, direttore generale dei musei presso il Mic, in occasione della presentazione della nuova uscita del museo fiorentino.
    Si tratta del piccolo ambiente a cui si accede dalla Sagrestia Nuova e che contiene disegni a carboncino attribuiti al Buonarroti: sarà accessibile periodicamente a piccoli gruppi contingentati. La stanza fu scoperta nel 1975 da Paolo Dal Poggetto, allora direttore del Museo, durante un sopralluogo preliminare a degli interventi di restauro. Sotto l'intonaco vennero scoperti una serie di schizzi ispirati alle opere del maestro che, secondo la ricostruzione di Dal Poggetto, passò nella piccola stanza un paio di mesi nel 1530 per sfuggire alla persecuzione medicea.
    "La conclusione dei lavori della Nuova Uscita e l'adeguamento del museo delle Cappelle Medicee alle norme di sicurezza, consentiranno a partire dall'inizio di novembre di aprire periodicamente anche la stanza segreta di Michelangelo - ha spiegato Osanna - luogo di fascino straordinario, ma delicatissimo per l'ubicazione dello stretto ambiente nel percorso museale e per la tutela dei disegni a carboncino presenti sulle pareti. Insieme con la direzione dei Musei del Bargello, nelle prossime settimane saranno concordate le modalità di visita che avverrà a piccoli gruppi contingentati".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza