Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Arte
  4. Asta Pandolfini, 700mila euro da vendita lotti archeologia

Asta Pandolfini, 700mila euro da vendita lotti archeologia

Tra oggetti battuti sarcogafo, ritratto romano e coppia crateri

(ANSA) - FIRENZE, 14 FEB - Ammonta a oltre 700mila euro l'esito dell'asta di archeologia, battuta il 9 febbraio da Pandolfini, che ha registrato l'84% di lotti aggiudicati su 253 posti all'incanto. Questa prima asta dell'anno, spiega una nota, ha visto una grande attività della piattaforma Pandolfini live, con una forte partecipazione di compratori al telefono e soprattutto una nutrita presenza in sala di compratori e collezionisti, tanto che è stato necessario allestire una seconda sala per ospitare tutti i partecipanti.
    Il catalogo era suddiviso in due sessioni, una dedicata all'Oriente Mediterraneo ed una incentrata sul mondo etrusco, greco e romano. Numerosi lotti erano dichiarati d'interesse archeologico particolarmente importante dal ministero della Cultura e dalla Soprintendenza di Firenze, Pistoia e Prato: in questi casi la notifica è stata vista dai collezionisti non come un "malus" bensì come un "bonus", una dimostrazione dell'importanza del materiale archeologico proposto in catalogo.
    Tra le aggiudicazioni di maggior prestigio un grande sarcofago contraddistinto da una ricca decorazione sul fronte con immagine del buon pastore, proveniente dalla Collezione Blanc: opera di elevata qualità artistica è passata di mano per 35mila euro.
    Alla stessa cifra è stata venduta una Testa di uomo barbuto, del III secolo d.C., che costituisce un'importante testimonianza della ritrattistica di età gallienica. Sempre per 35mila euro è stata aggiudicata una grande epigrafe del II secolo d.C. Un altro ritratto romano di III secolo d.C., nel quale si può riconoscere probabilmente un militare di età matura, è ora in una nuova collezione per 17.500 euro. Aggiudicato per 20mila euro un ritratto di un uomo maturo montato su un busto in marmo bianco, realizzato a Roma nel I secolo a.C. Nella sezione dedicata alla ceramica greca, etrusca ed italiota, tra le aggiudicazioni più rilevanti una coppia di crateri a mascheroni con decorazione policroma realizzati in Puglia nel IV secolo a.C. che sono stati battuti a 16.500 euro. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie