Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Denuncia del sindaco di Bibbiano, chiusa indagine su Di Maio

Denuncia del sindaco di Bibbiano, chiusa indagine su Di Maio

E per altre 47 persone dopo la querela di Carletti

BOLOGNA, 22 febbraio 2024, 22:05

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'ex leader del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio ha ricevuto un avviso di fine indagine per diffamazione, inchiesta chiusa dalla Procura di Reggio Emilia a seguito della querela presentata dal sindaco di Bibbiano Andrea Carletti. Oltre a Di Maio ci sono altri 47 indagati nello stesso filone nato dalla denuncia del primo cittadino, finito ai domiciliari a giugno 2019, poi liberato e attualmente a processo per abuso di ufficio nel dibattimento 'Angeli e demoni' sui presunti affidi illeciti nella Val d'Enza reggiana.
    Carletti a settembre 2019 aveva presentato una querela segnalando 147 fra post e mail dal contenuto ritenuto offensivo o minatorio nei suoi confronti. Tra i denunciati c'era Di Maio, che a metà luglio, prima della crisi di governo e del patto coi dem, scrisse tra l'altro: "Col Pd non voglio avere niente a che fare. Col partito che fa parte dello scandalo di Bibbiano, con i bambini tolti ai genitori e addirittura sottoposti a elettroshock e mandati a altre famiglie, con il sindaco Pd che è coinvolto in questo, non voglio avere niente a che fare".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza