Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Locatelli, 'il diritto di essere felici vale per tutti'

Locatelli, 'il diritto di essere felici vale per tutti'

Giornata delle persone con disabilità, punto sui provvedimenti

ROMA, 02 dicembre 2023, 19:45

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, è giusto fare il punto sui tanti provvedimenti che stiamo portando avanti, a partire dall'attuazione della legge delega per l'implementazione del progetto di vita e l'avvio dell'iter di accertamento dell'invalidità civile, senza visite ripetute nel tempo e con procedure più efficienti, a cui si aggiunge l'istituzione del Garante nazionale per le persone con disabilità e la legge sulla riqualificazione delle pubbliche amministrazioni". Lo afferma la ministra per le Disabilità Alessandra Locatelli ricordando che "il diritto di essere felici vale per tutti". Sono stati avviati "tavoli di lavoro per rivedere la legge sull'eliminazione delle barriere architettoniche e garantire l'accessibilità universale, per modificare la legge del Dopo di noi, per la scrittura di un testo unico per la disabilità e per il riconoscimento del caregiver familiare". "Abbiamo stanziato 77 milioni per progetti sociali per l'autismo, ripartito il fondo per il sostegno all'ipoacusia e all'autonomia e comunicazione, il Fondo per le periferie inclusive è già stato destinato alle città più grandi e stanno arrivando i progetti con gli Enti del Terzo settore - ricorda Locatelli -. Stiamo, inoltre, iniziando a ragionare su come valorizzare i percorsi di inserimento lavorativo e le figure intermediarie che possano essere da accompagnamento. Abbiamo riorganizzato l'Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità ed entro un anno intendiamo presentare il Piano nazionale per la disabilità che per legge sarà firmato dal Presidente della Repubblica". "Sono sempre più convinta che serva lavorare insieme per poter davvero invertire l'ordine delle priorità e velocizzare questo meraviglioso cambio di prospettiva che è in atto. Credo sia fondamentale lavorare tutti insieme perché anche il diritto alla felicità venga rispettato e sia un diritto per tutti. La parola disabilità non è un'etichetta da dare a qualcuno, così come non lo è una malattia - conclude -, una persona è una persona e come tale deve essere rispettata e valorizzata, si tratta di una responsabilità condivisa di cui dobbiamo essere tutti consapevoli".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza