/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Regione Liguria, 14 milioni per produzione idrogeno verde

Regione Liguria, 14 milioni per produzione idrogeno verde

Nelle aree industriali dismesse della centrale enel della spezia

GENOVA, 31 marzo 2023, 17:32

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Regione Liguria ha approvato, con decreto dirigenziale del settore Energia, la graduatoria dell'avviso per la selezione di proposte progettuali volte alla realizzazione di impianti di produzione di idrogeno rinnovabile in aree industriali dismesse. A saturare quasi per intero l'importo di 14 milioni di euro previsto dalla misura - rientrante nella Missione 2 "Rivoluzione verde e transizione ecologica", Componente 2 "Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile", Investimento 3.1, del Pnrr - è il progetto di Enel Spa, valutato con il punteggio più alto dalla commissione regionale, che prevede lo sviluppo e la costruzione di un impianto di elettrolisi in un'area industriale parzialmente dismessa della centrale 'Eugenio Montale' della Spezia. In particolare, il progetto proposto prevede una produzione di circa 134 tonnellate annue di idrogeno e un consumo di circa 7,7 gwh di energia rinnovabile asservita.
    "Siamo ben contenti di aver colto questa opportunità nazionale per attrarre progetti che potessero riqualificare aree industriali dismesse - ha detto l'assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti - L'iniziativa di Enel ben risponde a questa esigenza, con la proposta di una soluzione che amplia il mix energetico regionale e che rientra in un percorso sostenibile delle attività svolte, che proiettano la Centrale della Spezia in un più ampio progetto organico di sviluppo tecnologico e industriale. Sempre mantenendo ben presente che qualsiasi ipotesi di sostenibilità ambientale, benché meritoria, per essere reale e stabile nel tempo non può essere disgiunta da quella economica e da quella sociale".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza