IA: Giorgetti, Italia lavora con Ue a regolamentazione

Rapporto tra IA-impresa è di interesse internazionale

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 13 APR - L'Italia "sta partecipando attivamente ai lavori in corso presso gli organi internazionali e dell'Unione Europea, al fine di giungere ad una regolamentazione dell'IA". Lo afferma il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, intervenendo al Question Time alla Camera, sull'adeguamento del diritto d'impresa all'avanzamento dell'intelligenza artificiale e all'utilizzo della Blockchain. Con riferimento al problema del "rapporto tra l'IA e l'impresa, nonché quello di garantire equità, sicurezza, responsabilità e rispetto dei diritti fondamentali si rappresenta che il problema sollevato è di interesse non solo italiano, ma anche unionale ed internazionale", sottolinea il ministro. L'Unione Europea "sta lavorando al quadro giuridico in materia" e l'Italia "sta partecipando ai lavori sulla proposta di Regolamento, con il Ministero per l'innovazione tecnologica e la transizione digitale come capofila. Quando il Regolamento in parola sarà approvato (entro il 2022), l'Italia si doterà di un sistema misto che prevede modelli di certificazione e compliance, per i sistemi di IA ad alto rischio, e modelli di autocertificazione e autovalutazione, per i sistemi a basso rischio". La nuova disciplina, spiega Giorgetti, "mira a ridurre al minimo i rischi per la sicurezza e i diritti fondamentali che potrebbero essere generati dai sistemi di IA prima della loro immissione sul mercato dell'UE". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA