Zuckerberg, Intelligenza artificiale chiave per il Metaverso

Mostra prototipo che fa costruire mondi virtuali descrivendoli

Redazione ANSA ROMA

"L'Intelligenza Artificiale è la chiave per il metaverso, siamo impegnati a costruire una tecnologia aperta e responsabile, con un alto livello di privacy e rispetto dei diritti umani": lo ha detto Mark Zuckerberg aprendo l'evento in streaming 'Meta Inside the Lab: Costruire il metaverso con l'AI'.
    Il Ceo di Meta - azienda sotto il cui cappello ci sono Facebook, Instagram, Messenger, WhatsApp e Oculus - ha spiegato che l'azienda sta testando un sistema di Intelligenza artificiale (AI) che consente alle persone di costruire mondi virtuali aggiungendo oggetti 3D, ambienti e suoni semplicemente descrivendoli con la voce e ha mostrato un esempio. La prova, chiamata Builder Bot, ha permesso a due avatar di costruire prima un parco, poi una spiaggia e aggiungere musica o cinguettii. Altri progetti basati sull'Intelligenza artifciale su cui Meta sta lavorando, ha spiegato Zuckerberg, sono 'Project Karaoke', ma anche 'No Language Left behind' e 'Universal SpeechTranslator' che perfezioneranno la traduzione da lingua a lingua, senza l'intermediazione dell'inglese per una "comunicazione più ricca" nel mondo virtuale.
    Zuckerberg ha poi ricordato che il metaverso è "un obiettivo a lungo termine" e offrirà "una versione immersiva di Internet" che consentirà di interagire in un ambiente virtuale con altre persone, grazie al supporto di nuovi hardware e software. "Ci saranno più elementi da processare per navigare efficientemente", ha concluso, per questo l'Intelligenza artificiale e il machine learning saranno fondamentali e costruiranno i modelli per una "comunicazione più ricca".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA