Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Corte Conti: Molise, in calo numero fascicoli pendenti

Corte Conti: Molise, in calo numero fascicoli pendenti

Recuperati oltre 800 mila euro, avvicendamenti pesano

CAMPOBASSO, 23 febbraio 2024, 13:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Tra la fine del 2022 e la fine del 2023 il numero dei fascicoli pendenti alla Corte dei Conti del Molise è sceso da 2.479 a 2.055. E' questo uno dei dati contenuti nella relazione del procuratore regionale Antonio D'Amato pronunciata stamattina a Campobasso durante la cerimonia di inaugurazione dell'Anno giudiziario della Corte dei Conti del Molise. Questa la fotografia dell'attività svolta negli ultimi 12 mesi: sono stati aperti 644 procedimenti istruttori, effettuate 561 richieste istruttorie, disposte 985 archiviazioni, formulati 29 inviti a dedurre per un totale di 41 presunti responsabili, è stato promosso un sequestro conservativo in corso di causa a garanzia del credito. A seguito di sentenze di primo e secondo grado nell'anno appena concluso sono stati recuperati 848mila euro. D'Amato nella sua relazione ha rimarcato le difficoltà registrate nell'ultimo periodo: "Difficoltà derivanti dalla cessazione dal servizio del precedente procuratore regionale Nicolella e con l'assegnazione, dapprima delle funzioni ad interim al presidente Manfredi Selvaggi, e successivamente, con la nomina quale reggente facente funzioni, del consigliere Arturo Iadecola, sino alla mia nomina, intervenuta il 9 gennaio scorso, i quali ultimi due, durante lo svolgimento dell'incarico, hanno comunque continuato ad esercitare le proprie funzioni presso le sedi di assegnazione principale. Appare evidente che tali avvicendamenti hanno inevitabilmente comportato un aggravio nella gestione dei fascicoli, tenuto anche conto della circostanza che l'organico magistratuale è andato a regime solo dal mese di febbraio 2023, con l'assegnazione del collega Formisani".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza