Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

C.Conti: dal prof senza laurea al politico spendaccione

C.Conti: dal prof senza laurea al politico spendaccione

CAMPOBASSO, 23 febbraio 2024, 13:22

Redazione ANSA

ANSACheck

Dal 'professore' che insegnava a scuola senza laurea al politico che ha sperperato i soldi del suo gruppo alla Regione, dal dipendente accusato di assenteismo a casi di peculato e fino alla vicenda del Termoli Jet, il catamarano che fu acquistato dalla Regione Molise e che doveva collegare Termoli alla Croazia. Sono decine i casi finiti sotto la lente della Corte dei Conti del Molise e citati nella relazione del procuratore Antonio D'Amato pronunciata stamattina durante la cerimonia di inaugurazione dell'Anno giudiziario a Campobasso. Tra le vicende spicca quella di un insegnante di una scuola pubblica della regione che non aveva mai conseguito la laurea, ma aveva ottenuto un periodo di assunzione dopo aver presentato false dichiarazioni (danno contestato per oltre 41mila euro, pari agli stipendi ricevuti). Sul fronte sanitario ci sono poi casi da decine di migliaia di euro relativi all'affidamento di incarichi con contratti di collaborazione in violazione della legge (in questo caso l'amministrazione danneggiata è l'Azienda sanitaria regionale). In altre vicende citate nella relazione gli enti danneggiati sono, tra gli altri, la Regione Molise, l'Agenzia per le erogazioni in agricoltura, l'Unione Europea e vari Comuni. Per quanto riguarda l'illecito utilizzo dei fondi a disposizione dei gruppi consiliari alla Regione ci sono i casi di un ex capogruppo (i fatti si riferiscono al periodo 2007-2009) al quale è stata inflitta una condanna per oltre 50mila euro, e poi ancora un altro capogruppo (nel periodo 2007-2011) condannato per 228mila euro. Infine viene citata la vicenda relativa al danno di immagine subito dalla Regione dovuto alla commissione del reato di peculato, riconosciuto con sentenza definitiva della Corte di appello di Campobasso, da un ex presidente del Consiglio regionale (20mila euro di condanna).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza