Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Prelievo multiorgano all'ospedale di San Benedetto del Tronto

Prelievo multiorgano all'ospedale di San Benedetto del Tronto

Fegato, reni, pancreas e cornee

SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 19 febbraio 2024, 17:25

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

corso della mattinata del 13 febbraio 2024, presso lo Stabilimento Ospedaliero di San Benedetto del Tronto, è stato portato a termine un prelievo multiorgano. La notizia è stata resa nota oggi dalla Ast di Ascoli Piceno, specificando che sono stati prelevati il fegato, i reni, il pancreas e le cornee.
    Il fegato è stato trapiantato presso il Centro Trapianti di Ancona; i reni presso l'Azienda Ospedaliera di Padova. Le cornee sono state inviate alla banca dei tessuti di Fabriano per la loro conservazione e futuro utilizzo.
    Il prelievo è stato possibile, spiega lìAst in una nota, grazie al "prezioso gesto di altruismo e generosità dei familiari, concordi e favorevoli alla procedura" e alla professionalità di tutto il personale sanitario coinvolto.
    L'attività clinica e organizzativa della donazione ha impegnato l'equipe chirurgica del Centro Trapianti di Ancona, il personale del Crt Marche di Ancona, del Nitp di Milano, dell'Anatomia Patologica del Mazzoni di Ascoli Piceno, e tutto il personale sanitario dello S.O. di San Benedetto del Tronto (Rianimazione, Neurologia, Medicina Legale, Blocco Operatorio, Consulenti specialisti, Laboratorio analisi, Radiologia) che "ha efficacemente gestito una procedura lunga e complessa quale un prelievo multiorgano da cadavere a cuore battente".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza