Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Scontri tra ultras durante Maceratese-Osimana, 17 Daspo

Scontri tra ultras durante Maceratese-Osimana, 17 Daspo

Provvedimenti del Questore di Macerata. 2 agenti rimasero feriti

MACERATA, 03 gennaio 2024, 16:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Scontri tra le due opposte fazioni di ultras con danneggiamenti alle auto di servizio, ai cancelli e alle strutture divisorie dello stadio nonché alla segnaletica stradale; e due agenti della Questura di Macerata rimasero feriti nel corso delle azioni realizzate per garantire e ristabilire l'ordine pubblico. E' accaduto il 10 dicembre scorso a Macerata, prima e dopo l'incontro di calcio Maceratese-Osimana del campionato di Eccellenza. Le indagini svolte dalla Digos e dalla Polizia Scientifica in collaborazione con il Commissariato di Osimo e i Carabinieri di Tolentino, hanno permesso di segnalare all'Autorità giudiziaria 17 persone di entrambe le fazioni ritenute responsabili a vario titolo dei reati di lesioni, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, lancio di oggetti, danneggiamento.
    A seguito della segnalazione all'Autorità giudiziaria è stato avviato il procedimento amministrativo da parte della Divisione Anticrimine della Questura con il quale il Questore di Macerata ha emesso 17 provvedimenti di Daspo: nove a carico di appartenenti alla fazione di Osimo, due a carico di soggetti residenti a Tolentino, i cui supporters sono gemellati con i corrispettivi di Osimo, e sei a carico di ultras maceratesi. I provvedimenti comportano il divieto di accesso alle manifestazioni sportive e ai luoghi limitrofi. I Daspo sono stati emessi per periodi stabiliti asseconda della gravità dei comportamenti contestati e dei precedenti e variano da tre a dieci anni con obbligo di firma. Per i soggetti colpiti dal provvedimento aggravato dall'obbligo di firma, gli atti sono stati trasmessi in Tribunale per la convalida (6 maceratesi, 2 della fazione osimana). Le indagini proseguono al fine di identificare ulteriori ultras responsabili dei disordini.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza