Lazio
  1. ANSA.it
  2. Lazio
  3. Scuola: partito il corteo a Roma, "quale merito"

Scuola: partito il corteo a Roma, "quale merito"

Studenti verso il Miur, 'questa è la piazza dei discriminati'

"La scuola pubblica non si tocca. La difenderemo con la lotta". E ancora: "se non cambierà lotta dura sarà". Questi alcuni degli slogan urlati al megafono con cui prende il via il corteo degli studenti a Roma. Partiti dal Circo Massimo, i ragazzi, sotto una pioggia insistente, si dirigono verso il Miur. Ad aprire il corteo lo striscione rosso della Rete Studenti medi con la scritta 'quale merito'. Sono circa 1.500 gli studenti che stanno partecipando 1.500, 2 mila per gli organizzatori.

I ragazzi sono arrivati a Piramide intonando le canzoni dei 99 posse, dei Modena City Ramblers, e della Bandabardò. Tra gli slogan e i cori classici "Contro la scuola dei padroni 10/100/1000, occupazione", gli studenti, assieme agli universitari e a un gruppo dei rappresentanti dei ricercatori precari, si stanno dirigendo verso il Miur. 

Per la manifestazione nazionale, nella Capitale, a chiedere una scuola pubblica, sono scesi in piazza le sigle Link, la Rete degli studenti medi, collettivi autonomi, Osa. Tra le diverse scuole il Visconti, Machiavelli, Augusto, Plinio, Cavour e Socrate, mentre il Tasso ha deciso di rimanere in occupazione e per questo non sarà presente. "Questa è la piazza dei discriminati", ripetono i giovani che, accompagnati dalle note di Bella Ciao, camminano verso il ministero.

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Roma Capitale
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Muoversi a Roma


        Modifica consenso Cookie