Valvole smart in cloud per tagliare bollette ed emissioni

Cimberio ed Enersem con Rse vincono bando da 420mila euro

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 18 GEN - Favorire l'efficienza energetica delle imprese, quindi, un taglio delle bollette e delle emissioni, attraverso l'unione tra valvole d'ottone, intelligenza artificiale e competenze nel settore dell'energia. Così, l'azienda piemontese delle valvole, Cimberio, insieme alla startup Enersem (spin-off del Politecnico di Milano) e al centro di ricerca Rse (vigilato dal ministero della Transizione Ecologica) coniugano la transizione green con la transizione 4.0. Dalla sinergia tra queste tre realtà è nato infatti il progetto 'See More' di impresa 4.0, finanziato con oltre 400mila euro da un bando di tipo B per i progetti di ricerca di sistema. L'obiettivo è "diffondere nei processi industriali italiani soluzioni di innovazione tecnologica e digitalizzazione applicate alla produzione e alla distribuzione dell'energia - viene spiegato in una nota congiunta -, per abbattere le emissioni e decarbonizzare il Paese". Il tutto parte dall'unione di Cimberio ed Enersem (startup che nel giro di 3 anni verrà incorporata nell'azienda piemontese con un investimento di 2 millioni di euro) che ha portato alla creazione del sistema in cloud 'Knolval', un sistema integrato di software e valvole intelligenti che consente di gestire al meglio gli impianti, abbattendo emissioni e consumi. "Da questo - spiega la nota -, le due aziende hanno deciso di disegnare un'evoluzione congiunta che giochi un ruolo chiave per l'ambiente anche a livello nazionale". Il compito di Rse è valutare l'impatto dell'adozione di queste tecnologie sul sistema produttivo nazionale, sia in termini di minori consumi di energia, sia di decarbonizzazione. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: