Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Basta guerre', in Fvg corteo e presidi per la pace

'Basta guerre', in Fvg corteo e presidi per la pace

A Udine e Trieste si chiede stop a conflitti in Ucraina e Gaza

TRIESTE, 24 febbraio 2024, 18:26

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un corteo per la pace a Udine e manifestazioni in centro a Trieste: nella Giornata nazionale di mobilitazione per il cessate il fuoco in Palestina e Ucraina, anche il Friuli Venezia Giulia scende in piazza per chiedere uno stop a tutte le guerre.
    Questa mattina in piazza Sant'Antonio è stata srotolata una maxi bandiera della pace per dire "basta a tutte le guerre". Il presidio è stato promosso da Acli, Anpi, Caritas, Cgil, Comitato della pace Danilo Dolci, Ics ed Emergency. Tra le istanze dei promotori, la richiesta di un intervento politico dell'Ue contro le guerre e la riduzione delle "spese militari a favore della spesa sociale, sanitaria e della tutela ambientale". Nel pomeriggio un'altra manifestazione, a cui hanno aderito diverse donne ucraine, è stata promossa, sempre in centro città, per esprimere la "solidarietà alla lotta di resistenza del popolo ucraino".
    A Udine la mobilitazione ha invece preso la forma di un corteo contro la "criminale follia di tutte le guerre, la corsa al riarmo e la distruzione del pianeta". L'iniziativa è stata coordinata dal comitato provinciale dell'Anpi con l'adesione di una ventina tra associazioni, partiti, sindacati e comitati locali. Un migliaio i presenti, secondo gli organizzatori, tra cui il sindaco Alberto Felice De Toni. In città oggi è in programma anche una preghiera ecumenica per la pace in Terra Santa, Ucraina e in tutte le parti del mondo attraversate da conflitti. La celebrazione vede unite tre confessioni cristiane: cattolica, ortodossa e metodista. A Pordenone infine si è svolto un incontro sul tema 'Conflitto israelo-palestinese: esiste una via d'uscita?" promosso dal M5s.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza