Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Tar Fvg, 'in 2023 smaltito 60% ricorsi, un record'

Tar Fvg, 'in 2023 smaltito 60% ricorsi, un record'

"Non c'è arretrato, ma non sottovalutare la carenza di organico"

TRIESTE, 23 febbraio 2024, 12:16

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Tar del Friuli Venezia Giulia "è uno dei più virtuosi d'Italia. Non c'è arretrato e c'è una velocità, anche nella consegna dei ricorsi, che è il suo fiore all'occhiello. Riusciamo ogni anno a smaltire il 60% dei ricorsi che entrano, che è un record". "E' un Tar molto efficiente". Lo ha detto il presidente del Tar del Fvg, Carlo Modica de Mohac, a margine della cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario 2024, oggi a Trieste.
    I ricorsi depositati nel 2023 - come riporta la relazione del presidente - hanno subito una leggera flessione rispetto al 2022, "mantenendosi però in linea con i livelli degli ultimi 3 anni". In totale ne sono stati depositati 426. Entro il 2023 è stato definito "quasi il 60% dei ricorsi depositati" nell'anno, dato leggeremente inferiore di quello registrato nel 2022, pari al 65%". Una flessione legata, spiega il presidente, a un più scarso utilizzo della sentenza breve. A fine anno sono 188 i ricorsi ancora da decidere tra quelli depositati nell'anno, mentre le giacenze in totale sono 266, in aumento di "sole 48 unità". "Quasi tutti i ricorsi depositati prima del 2023 sono o stanno per essere definiti. Si può concludere che in questo Tribunale non vi è arretrato" e che ha "già raggiunto gli obiettivi posti alla giustizia amministrativa nell'ambito del Pnrr".
    Secondo Modica de Mohac, però, "tali importanti risultati non devono condurre a una sottovalutazione delle problematiche legate alla carenza di organico strutturale che riguarda il Tar per il Fvg come gli altri Tar in Italia".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza