Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Spinta dalla Commissione ai materiali avanzati, 500 milioni di investimenti

Spinta dalla Commissione ai materiali avanzati, 500 milioni di investimenti

Grazie al partenariato con l'industria, per 250 milioni da privati

27 febbraio 2024, 15:34

Redazione ANSA

ANSACheck

Spinta dalla Commissione ai materiali avanzati, 500 milioni di investimenti - RIPRODUZIONE RISERVATA

BRUXELLES, 27 FEB - L'Ue accelera sui materiali avanzati. La Commissione europea ha presentato una comunicazione per rafforzare la leadership industriale dell'Unione nel settore, in quello che viene presentato come un primo passo verso un approccio comune europeo sui materiali avanzati. Per aumentare investimenti e finanziamenti verrà tra l'altro istituito un nuovo partenariato con l'industria nell'ambito di Horizon Europe, puntando a 500 milioni di investimenti tra il 2025 e il 2027, almeno 250 milioni dei quali da privati.

Sui materiali avanzati l'esecutivo comunitario prevede azioni su altri quattro pilastri principali, oltre all'aumento di investimenti e finanziamenti. Si tratta, spiega in un comunicato, di rafforzare l'ecosistema europeo di ricerca e innovazione sui materiali avanzati; di garantire una rapida immissione di materiali innovativi sul mercato; di promuovere la loro produzione; e infine di creare un Consiglio tecnologico ad hoc. L'idea della Commissione è di accelerare sullo sviluppo e l'uso dei materiali avanzati, cruciali per energia, elettronica, edilizia e mobilità, e dunque per la transizione verde e digitale.

Si parla, per fare alcuni esempi, di nanoparticelle metalliche per migliorare la conversione nei pannelli solari. Di batterie agli ioni di sodio per un miglior stoccaggio energetico. Oppure di microcapsule termocromiche da usare nei materiali da costruzione per l'adattamento automatico della temperatura interna degli edifici. L'esecutivo Ue prevede che la domanda di materiali avanzati aumenterà in modo significativo nei prossimi anni, ad esempio per la produzione di energia rinnovabile, batterie, edifici a emissioni zero, semiconduttori, medicinali e dispositivi medici, satelliti, lanciatori spaziali, aerei o per altri materiali a duplice uso applicazioni e attrezzature per la difesa.

L'obiettivo è anche di rafforzare la competitività a lungo termine dell'Ue garantendo che l'Unione rimanga all'avanguardia nelle nuove tecnologie dei materiali. E a rafforzare l'autonomia strategica e la sicurezza economica riducendo la dipendenza dai materiali critici sostituendoli o sostenendone il riciclaggio e il riutilizzo.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.