Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Benifei confermato capodelegazione del Pd all'Eurocamera

La decisione presa all'unanimità in una riunione con la segretaria Elly Schlein

Redazione ANSA

BRUXELLES, 30 MAG - La delegazione del Partito democratico all'Eurocamera ha riconfermato con voto unanime Brando Benifei come capodelegazione. Lo confermano fonti interne alla delegazione.

La decisione è arrivata durante la riunione di gruppo oggi a Bruxelles a cui ha partecipato in remoto anche la segretaria Elly Schlein.

"Ringrazio la Segretaria e i colleghi per le parole di stima e di supporto per il lavoro che proseguirà insieme fino alle elezioni europee; la destra si è dimostrata forte e radicata nel Paese e per questo abbiamo bisogno di costruire al più presto un'alternativa più solida di quanto siamo riusciti a fare finora", ha dichiarato Benifei a seguito della riconferma a capodelegazione. "È una sfida che dobbiamo vincere per le nuove generazioni, per un futuro di pace, democrazia e sviluppo dell'Italia e dell'Europa", ha aggiunto Benifei.

"Confermiamo la nostra richiesta al governo di non spendere neanche un euro del Pnrr in armi o munizioni, abbiamo presentato degli emendamenti al piano munizioni proprio per eliminare questa possibilità", ha detto Benifei parlando a margine della riunione della delegazione Pd a Bruxelles. La posizione della delegazione Pd sul voto finale per il piano munizioni Ue per l'Ucraina, il cosiddetto Asap, tuttavia "verrà presa domani alla riunione dei gruppo dei socialisti Ue, guardando oltre alla sola prospettiva italiana e prendendo in analisi tutti gli emendamenti", ha aggiunto Benifei.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie