Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Mostra in omaggio a Gian Pietro Testa, giornalista e artista

Mostra in omaggio a Gian Pietro Testa, giornalista e artista

Firma storica di Ferrara, morto un anno fa

FERRARA, 24 febbraio 2024, 10:45

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Una mostra d'arte a Ferrara in omaggio a Gian Pietro Testa, giornalista, scrittore e poeta, a poco più di un anno dalla scomparsa. Nato nel 1936 nella città estense, dove è morto il 7 gennaio 2023, Testa è stato anche pittore: intitolata Gian Pietro Testa, il giornalista che amava dipingere, la mostra si terrà alla Idearte Gallery dal 2 al 20 marzo, per documentare la memoria e un aspetto meno noto di una personalità ferrarese che ha firmato pagine importanti di inchiesta e storia nazionale, di cronaca, giornalismo e narrativa. La mostra è organizzata dall'associazione culturale Ferrara ProArt con il patrocinio di Comune di Ferrara, dell'Ordine dei giornalisti dell'Emilia-Romagna, dell'Associazione Stampa Ferrara.
    Firma di spicco per inchieste e reportage giornalistici, Testa è stato inviato di testate come Il Giorno, L'Unità e Paese Sera. Direttore dell'ufficio stampa del Comune di Ferrara dal 1985 al 1992, ha fatto parte del Consiglio dell'Ordine dei giornalisti dell'Emilia-Romagna dal 1989 al '98. È stato tra gli ideatori e promotori dell'Istituto per la Formazione al Giornalismo di Bologna, insignito nel 2017 del Premio Stampa alla carriera. Negli anni ha alternato la pubblicazione di opere di poesia e di narrativa, ma ha sempre coltivato una vena artistica.
    La mostra raccoglie opere a tema prevalentemente femminile.
    Libero pensatore, dissacrante e irriverente, l'autore parte da riferimenti colti d'arte, poesia e attualità ribaltando i canoni e offrendo interpretazioni inaspettate. Come nel caso della sua "Ultima cena", dove undici personaggi su tredici sono donne. O di tavole con protagonisti carabinieri o simboli legati a forme di lotta, dove riecheggiano i temi di indagini da lui portate a termine nel profondo delle trame più oscure della storia italiana.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza