Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Catturano un cinghiale con un cappio, denunciati bracconieri

Catturano un cinghiale con un cappio, denunciati bracconieri

L'animale, trovato in fin di vita, è stato abbattuto

BOLOGNA, 20 febbraio 2024, 13:59

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Con un cavo di acciaio, due bracconieri, nei giorni scorsi in un bosco sull'Appennino bolognese, hanno catturato un cinghiale. L'animale, una femmina di circa 60 chili, è stato trovato in fin di vita in un bosco a Castiglione dei Pepoli: all'altezza del collo aveva diverse ferite provocate dal cappio e, come disposto dai veterinari dell'Ausl, è stato poi abbattuto.
    Gli agenti della polizia locale della Città Metropolitana di Bologna hanno denunciato i due uomini per maltrattamento di animali, caccia in periodo di silenzio venatorio e utilizzo di mezzi vietati. Quando li hanno intercettati e controllati li hanno trovati in possesso di un'ascia con un lungo manico, che, come ricostruito, avrebbero utilizzato per abbattere l'animale, un coltello e delle corde per trascinare la carcassa. La polizia locale ha sequestrato tutti gli oggetti, uno dei due bracconieri, in passato, era già stato denunciato per reati simili. Le ipotesi di responsabilità sono al vaglio dell'autorità giudiziaria.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza