Vaccini: E-R, in arrivo a marzo 626.000 dosi

Donini, 'campagna vaccinale procede secondo tabella prevista'

In arrivo in marzo in Emilia-Romagna 626 mila dosi di vaccino anti-Covid, che si aggiungono alle quasi 560mila ricevute, di cui 427.800, vale a dire oltre il 76%, già utilizzate: 398.268 mila Pfizer, 14.708 Moderna e 14.826 AstraZeneca. Lo rende noto la Regione secondo cui una quota del quantitativo consegnato del vaccino Pfizer e Moderna, esattamente il 15% è stata tenuta a disposizione per garantire la somministrazione della seconda dose in caso di ritardi nelle forniture,.
    Ad oggi - viene evidenziato - sono 146.039 i cittadini immunizzati, quelli cioè che nei 110 punti vaccinali operativi su tutto il territorio da Piacenza a Rimini, hanno completato la vaccinazione: oltre il 10% del dato nazionale. "La campagna vaccinale prosegue, dunque, secondo la tabella di marcia prevista, sulla base della reale disponibilità di vaccino garantita fino ad oggi - osserva l'assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini - non c'è alcun sottoutilizzo né ritardo nelle somministrazioni, come dimostrano i dati. Al contrario, siamo pronti ad incrementare in qualsiasi momento il ritmo delle vaccinazioni, arrivando a 45mila somministrazioni giornaliere, come prevede il nostro Programma regionale per l'attuazione del Piano Nazionale".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie