Cittadini 'sentinelle' del mare per salvare le tartarughe

Corso online con biologi per tutelare l'Adriatico

Tutti possono diventare 'sentinelle' del mare, per controllare le condizioni delle tartarughe e dei tritoni dell'Adriatico lungo la costa emiliano-romagnola, da Goro a Cattolica. Il Centro di primo soccorso Tartarughe marine Tao di Porto Garibaldi e il Centro ricerche Cestha di Marina di Ravenna hanno lanciato il progetto 'SEAntinel' rivolto a tutti i cittadini, con o senza esperienza in ambito ambientale. Al termine di un percorso formativo online, tenuto dai biologi delle associazioni, saranno in grado di eseguire azioni di segnalazioni e di raccolta dati utili per intervenire e tutelare le specie marine a rischio. Ci si può iscrivere fino al 15 marzo tramite i profili social di Tao e Cestha.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie