A Linz, città Unesco dell'Alta Austria, il futuro è donna

Mostre, eventi e un racconto in 83 battute di storie femminili

Redazione ANSA LINZ

di Ida Bini (ANSA) - LINZ, 28 GIU - E' un omaggio alle donne e alle loro creazioni: la città austriaca di Linz, antico centro commerciale e industriale sul Danubio e patrimonio dell'Umanità, dedica mostre, manifestazioni e un'originale iniziativa social al mondo femminile. L'Ente turistico della città danubiana, infatti, invita a raccontare storie di donne in messaggi di massimo 83 caratteri: il numero è stato scelto come riferimento all'8 marzo, Giornata internazionale delle donne, e occasione simbolica per contrastare la discriminazione e promuovere l'uguaglianza e i diritti delle donne. Nei messaggi da condividere online sul sito linztourismus.at con l'hashtag #83zeichen ci si rivolge alle donne che ci hanno ispirato per la loro creatività, il loro esempio ed eroismo, anche nella quotidianità. Per tutto l'anno si potranno leggere i messaggi e condividerli.
    Linz mette le donne sotto i riflettori anche nei musei, sui palcoscenici di teatri e sale da concerto, e in altre iniziative, come quella del "Walk of Fem", un percorso dedicato a 63 donne, un omaggio al loro contributo allo sviluppo della città e della società. E' una passeggiata sul Danubio con le tradizionali stelle dorate di hollywoodiana memoria lungo la Ernst-Koref Promenade, tra il Lentos Kunstmuseum e il Brucknerhaus, che onorano le donne di Linz. Tra i tanti nomi spiccano Ute Bock, educatrice austriaca che si è molto spesa per i diritti umani dei rifugiati, e Barbara Prammer, prima presidente donna del Consiglio nazionale austriaco.
    L'avveniristico Lentos Kunstmuseum (lentos.at) ospita fino all'8 agosto una mostra sulla visualizzazione della luce e dei cromatismi stagionali di Inge Dick e una sull'esplorazione di Iris Andraschek sulla questione di una più giusta coesistenza tra umanità e natura, in programma fino all'11 settembre. Lo Schlossmuseum Linz (ooekultur.at) presenta installazioni artistiche di Brigitte Kowanz, una delle più importanti artiste austriache recentemente scomparsa, che saranno in mostra fino al 2 ottobre.
    Anche la sala da concerto Brucknerhaus ha in programma eventi con la presenza di interessanti musiciste, così come nei teatri le donne artiste sono al centro della scena e di spettacoli in cartellone per tutto l'anno.
    Per maggiori informazioni: linztourismus.at (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie