Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rimini vara un nuovo piano arenile, più spiagge libere e piscine

Rimini vara un nuovo piano arenile, più spiagge libere e piscine

Al centro integrazione con il Parco del Mare e aggregazioni zone

BOLOGNA, 13 dicembre 2023, 19:24

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un piano che punta a far 'dialogare' la spiaggia e il lungomare - il Parco del Mare in via di completamento - incentrato sulla sostenibilità e l'accessibilità, che agevola i macro-accorpamenti tra più zone e stabilimenti, la creazione di bio-piscine e giochi d'acqua sulla sabbia e la presenza di più spiagge libere. Questi gli obiettivi principali del nuovo piano dell'arenile del Comune di Rimini che inizia il suo iter amministrativo.
    Tra le novità più sostanziose del disegno l'integrazione tra spiaggia e 'waterfront' con il completamento del Parco del Mare e la creazione di una sorta di 'parco attrezzato' che include le aree delle piazze, pensate come elemento di ricucitura tra città e arenile e luogo prioritario di ingresso alla spiaggia. Di spicco, inoltre, il varo di più spiagge a fruizione libera che passeranno dalle attuali 14 a 26, con un aumento del 37% del fronte lineare rispetto alla situazione attuale; una riqualificazione completa dell'arenile attraverso la sostituzione edilizia, promuovendo l'aggregazione e gli accorpamenti tra stabilimenti e la riduzione delle superfici coperte; la possibilità di realizzare bio-piscine e giochi d'acqua sulla spiaggia: in accordo con la Soprintendenza saranno posizionabili strutture stabili ma reversibili, che possano essere removibili allo scadere della concessione. L'inserimento di questo servizio sarà possibile solo nell'ambito di una macro-aggregazione tra stabilimenti balneari. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza