Gb: governatore banca centrale, è 'apocalisse' prezzi cibo

Causa guerra. Bailey, inflazione e recessioni fenomeni globali

Redazione ANSA LONDRA

Fa rumore sui giornali britannici la profezia cupa lanciata in un intervento pubblico dal governatore della Bank of England (BoE), Andrew Bailey, secondo cui il Regno Unito si deve preparare a un potenziale aumento "apocalittico" dei prezzi sul mercato degli alimentari, nel quadro di una tendenza globale quasi imparabile innescata dalla situazione internazionale: in primis dagli effetti della guerra in Ucraina e delle sanzioni.

Le parole di Bailey, secondo testate come il Financial Times o il Daily Telegraph, danno a intendere che gli istituti di emissione potranno fare poco nell'immediato contro questa deriva, che l'inflazione sia destinata a protrarsi e che lo spettro della recessione - ventilato sull'isola dal 2023 - potrebbe rivelarsi inevitabile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie