Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cresce il mercato prodotti religiosi, ricavi 2023 a 700 milioni

Cresce il mercato prodotti religiosi, ricavi 2023 a 700 milioni

I dati di 'Devotio 2024', fiera aperta a Bologna dall'11 al 13/2

BOLOGNA, 18 dicembre 2023, 15:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Si rafforza il mercato degli oggetti religiosi prodotti in Italia che vede coinvolte oltre 3.000 aziende e che, nel corso del 2023, hanno fatto registrare un fatturato intorno ai 700 milioni con un incremento di oltre il 10% rispetto ai risultati pre-covid del 2019 e con buoni risultati anche per l'export grazie "all'apprezzamento in tutto il mondo" per gli articoli e oggetti per il culto italiani. E' quanto emerge da uno studio realizzato da 'Devotio', la più grande fiera internazionale sui prodotti e i servizi per il mondo religioso, in vista della quarta edizione in programma dall'11 al 13 febbraio 2024 a BolognaFiere. Una kermesse che lo scorso anno ha registrato la presenza di 200 espositori e di oltre 3.000 visitatori provenienti da 50 Paesi.
    "Alla crescita del mercato italiano, corrisponde anche un aumento della presenza di espositori alla nostra fiera, che a due mesi dall'evento è vicina al sold-out - osserva in una nota Valentina Zattini, amministratore delegato di Conference Service e organizzatrice della manifestazione -. Cresce anche il numero dei buyer e dei Paesi di provenienza: il mercato mondiale mostra infatti di apprezzare sempre di più i prodotti e i servizi di alta qualità italiani".
    L'edizione 2024 di 'Devotio' ospiterà la produzione italiana e mondiale di articoli religiosi, oggetti per il culto e arredi sacri, come crocifissi, rosari, immagini sacre, statue e presepi, campane, incensi, candele, vetrate e mosaici, paramenti per la liturgia, arte sacra, arredi per le chiese, impiantistica e abbigliamento per il clero. In Italia, viene evidenziato ancora dallo studio, sono presenti circa 700 negozi e rivenditori al dettaglio, compresi quelli presenti in grandi basiliche e santuari, a cui si stanno aggiungendo alberghi, strutture ricettive e per la ristorazione, presenti nelle principali città interessate dai circuiti del turismo religioso, che aprono piccoli shop per la vendita di souvenir, ricordini e oggetti devozionali. In cartellone alla fiera emiliana incontri e convegni, mostre e laboratori la prima edizione del premio internazionale dell'industria del religioso "Devotio Awards'' e la premiazione per il migliore stand presente nell'area espositiva.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza