Debutto in pista a Interlagos per l'Abarth Pulse

Il Suv dello Scorpione è safety car nella F4 brasiliana

Redazione ANSA ROMA

Debutto in pista a Interlagos come safety car per l'Abarth Pulse. Sul circuito di San Paolo, la Suv compatta dello Scorpione ha accompagnato le gesta dei piloti del campionato brasiliano di Formula 4, serie di cui è diventata vettura degli ufficiali di gara. La competizione vede sfidarsi monoposto motorizzate dalla Casa del gruppo Stellantis.
    Svelata lo scorso marzo nel corso di un reality televisivo, progettata e sviluppata per il mercato brasiliano, l'Abarth Pulse è prodotta localmente ed è in consegna a partire da questo semestre. Rispetto all'omonimo modello Fiat da cui deriva, questo scorpioncino 'rialzato' presenta numerosi pezzi sviluppati specificatamente per garantire alla vettura performance all'altezza delle aspettative generate dal brand.
    Lunga 4.1 metri, la prima sport utility della storia del marchio prodotta in grande serie, monta un propulsore di 1.3 litri della famiglia Firefly, dotato di turbocompressore, 'vitaminizzato' di una sessantina di cavalli rispetto ai 125 Cv del quattro cilindri Fiat d'origine. Grazie anche a modifiche all'assetto e alla componentistica, la Abarth Pulse è in grado di raggiungere i 210 km/h, con uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di 8 secondi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie