Benzina: al self scende sotto gli 1,9 euro al litro (1,884)

Qe, gasolio self è a 1,860 euro al litro

Redazione ANSA ROMA

Benzina e gasolio ancora giù sulla rete carburanti nazionale. Con le quotazioni internazionali che hanno chiuso venerdì nuovamente in saliscendi, con il segno più sulla benzina e meno sul diesel, non si registrano nuovi movimenti sui prezzi raccomandati. I prezzi praticati alla pompa dei due prodotti continuano tuttavia a calare recependo i tagli della scorsa settimana, con la benzina in modalità self scesa, a livello medio, sotto 1,9 euro/litro. Sale invece il metano auto.
    Nel dettaglio, in base all'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all'Osservaprezzi del Mise aggiornati alle 8 di ieri 31 luglio, il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self è 1,884 euro/litro (1,900 il valore monitorato venerdì), con i diversi marchi compresi tra 1,861 e 1,903 euro/litro (no logo 1,879). Il prezzo medio praticato del gasolio self è 1,860 euro/litro (1,873 il dato precedente), con le compagnie tra 1,839 e 1,871 euro/litro (no logo 1,856).
    Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato si posiziona a 2,027 euro/litro (contro 2,048), con gli impianti colorati che praticano prezzi tra 1,955 e 2,082 euro/litro (no logo 1,933). La media del diesel servito è 2,004 euro/litro (2,021 il dato di venerdì), con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,935 e 2,069 euro/litro (no logo 1,909).
    I prezzi praticati del Gpl si attestano tra 0,824 a 0,839 euro/litro (no logo 0,810). Infine, come annunciato, aumenta il prezzo medio del metano auto che si posiziona tra 2,101 e 2,870 (no logo 2,226).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie