Opel Classic, a Olympia Rally Revival tra storia e successi

Dall'8 al 13 agosto in Germania ci sarà anche Walter Röhrl

Redazione ANSA MILANO

 Opel Classic parteciperà all'Olympia Rally '72 Revival, in programma in Germania dall'8 al 13 agosto. Centonovantasette team di nove nazioni affronteranno infatti le sei tappe giornaliere tra Kiel, a nord, e Monaco di Baviera, a sud, per un totale di 2.252 chilometri. Ai nastri di partenza una leggenda del rally, il due volte campione del mondo Walter Röhrl, la cui carriera decollò esattamente 50 anni fa sull'originale Olympia Rally.
   

"Siamo felici di poter presentare delle vere rarità a questo fantastico revival - ha dichiarato Harald Hamprecht, Vice President Communications Opel - con alcune auto classiche come la Opel Kadett Rallye del 1971 e la Opel Commodore GS/E Coupé.
    Ovviamente anche la Opel Olympia avrà il ruolo che le spetta, in linea con il nome di questo rally. Proprio come la nuova Opel Astra plug-in hybrid, che fungerà da apripista e sarà utilizzata come crew car, e attirerà l'attenzione del pubblico con il suo design audace e netto e le tecnologie d'avanguardia".
    Giovedì 11 agosto Röhrl inizierà il rally con la Opel Commodore GS/E di Opel Classic. Fu esattamente con un'auto come questa che Röhrl debuttò al Rally di Monte Carlo del 1973. Röhrl affronterà poi la seconda tappa di giornata in partenza da Pferdsfeld su una Opel Ascona 400, auto con cui ha festeggiato numerosi successi, tra i quali la vittoria del Rally di Monte Carlo del 1982.
    Accanto alle vetture di Opel Classic guidate da Walter Röhrl, in occasione dell'Olympia Rally '72 Revival, una speciale Opel Kadett B sarà affidata al presidente onorario di ADAC Hermann Tomczyk e al veterano del motorsport Günther Holzer.  
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie