Covid: Dia, le mani delle mafie su 'green' e sanità

'Seri rischi infiltrazione, crescono riciclaggio e corruzione'

Redazione ANSA

La pandemia di Covid-19 rappresenta una "grande opportunità" per le mafie e lo snellimento delle procedure d'affidamento degli appalti e dei servizi pubblici comporterà "seri rischi di infiltrazione mafiosa dell'economia legale, specie nel settore sanitario". E' poi "oltremodo probabile" che i clan tentino di intercettare i finanziamenti per le grandi opere e la riconversione alla green economy. L'allarme è contenuto nell'ultima Relazione semestrale della Direzione investigativa antimafia (Dia), che evidenzia seri rischi di infiltrazione e la crescita di riciclaggio e corruzione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie