Brembo: sostenibilità al centro a partire dal freno

Prodotti sempre più green per obiettivo carbon neutrality

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 04 FEB - La sostenibilità è sempre più al centro di Brembo, gruppo internazionale che ha 60 anni di storia alle spalle e dove questo aspetto tocca tutte le anime dell'impresa: le persone, i prodotti, l'ambiente, il territorio e la catena di fornitura.

Il settore automotive sta affrontando un periodo di grandi trasformazioni, guidate da macro trend come l'elettrificazione, la guida autonoma, la digitalizzazione e dove la sostenibilità è una priorità per tutti i produttori. Brembo ha intrapreso un percorso per diventare un solution provider e supportare i propri clienti nell'affrontare i nuovi paradigmi della mobilità.

Per l'azienda si tratta di una nuova visione strategica, dove prodotti e processi saranno sempre più green per sostenere gli importanti obiettivi di carbon neutrality del settore.

Il freno è un componente chiave di ogni veicolo, sia in termini di performance sia di sicurezza. In Brembo il freno è visto anche come una tecnologia che può contribuire alla sostenibilità complessiva dei veicoli e l'azienda è al lavoro per realizzare impianti frenanti sempre più efficaci nel ridurre al minimo l'impatto ambientale del veicolo.

Gli impianti frenanti sono spesso un componente di peso considerevole in un'auto o in una moto. Poiché i veicoli più pesanti richiedono più energia per muoversi, gli ingegneri Brembo tracciano fin dalle fasi iniziali di studio dei nuovi prodotti percorsi per la scelta di materiali più leggeri e più resistenti, che aumentano il chilometraggio e riducono le emissioni. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie