/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dalla truffa alla rapina in pochi minuti ma scatta arresto

Dalla truffa alla rapina in pochi minuti ma scatta arresto

A Sorrento truffatore-ladro sorpreso da figlia vittima anziana

NAPOLI, 12 aprile 2024, 10:29

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Dalla truffa alla rapina in pochi attimi: è quanto accaduto a Sorrento.
    Tutto inizia da una signora anziana truffata: crede alla storia del finto corriere e dei soldi da pagare per ritirare un pacco importante destinato alla figlia. La donna consegna al truffatore Gaetano Conte, 700 euro in contanti e alcuni gioielli. Ma proprio in quei momenti entra in casa la figlia della vittima che, nel tentativo di bloccare il 43enne truffatore, viene spintonata e scaraventata a terra. L'uomo fugge a piedi nel centro di Sorrento ma i cittadini lo notano e iniziano ad urlare. Poco distante c'è un agente della polizia locale che sarà il primo a raggiungerlo iniziando una colluttazione. Arrivano poi i carabinieri della locale stazione che aiutano l'agente e arrestano il 43enne.
    L'arrestato è in carcere in attesa di giudizio. Deve rispondere di truffa aggravata e rapina impropria. La donna aggredita è stata medicata dal personale medico, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Denaro e gioielli sono stati restituiti alla legittima proprietaria.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza