/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Congo chiama, Salerno risponde con una missione di solidarietà

Congo chiama, Salerno risponde con una missione di solidarietà

Un villaggio, nel cuore dell'Africa, dove manca di tutto, dalla corrente elettrica all'acqua: un gruppo di insegnanti di Salerno, in Campania, di quel villaggio viene a conoscenza da un sacerdote congolese arrivato in una parrocchia cittadina e decide di "...

NAPOLI, 01 giugno 2023, 14:42

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(ANSA) - NAPOLI, 01 GIU - Un villaggio, nel cuore dell'Africa, dove manca di tutto, dalla corrente elettrica all'acqua: un gruppo di insegnanti di Salerno, in Campania, di quel villaggio viene a conoscenza da un sacerdote congolese arrivato in una parrocchia cittadina e decide di "adottarlo", mettendo in piedi un progetto che coniuga solidarietà e promozione dello sviluppo. La onlus "Pueri gaudium" nasce così, e dopo essere riuscita a realizzare nel villaggio di Kimpanga, in Repubblica Democratica del Congo, una scuola e un pozzo per l'acqua potabile, è pronta adesso a ripartire con una nuova missione che si propone di dotare l'edificio scolastico di un impianto idraulico e posare la prima pietra di una struttura sanitaria. La presidente dell'associazione, Gaetana Falcone, partirà per il Congo il 7 giugno, un viaggio che durerà venti giorni e che servirà a concretizzare i nuovi programmi e a incontrare rappresentanti istituzionali e popolazione locale.
    La onlus nasce da una sua idea, dopo l'incontro nel 2014 con padre Emery Ngamasana Sanduku, originario proprio di Kimpanga, nella diocesi congolese di Idiofa, e fresco di nomina a vice parroco nella chiesa salernitana di Santa Maria ad Martyres.
    Falcone, insegnante e sindacalista, era già l'anima dell'associazione "Tempo scuola", che da poco aveva visto mancare due soci. In loro memoria ha preso forma il progetto di realizzare a Kimpanga una scuola che avrebbe ospitato 300 bambini e da lì ha presso avvio "Pueri gaudium", che in latino vuol dire "gioia del bambino". L'idea portante è quella di non limitarsi a iniziative di solidarietà, ma fornire alla comunità locale gli strumenti per uno sviluppo duraturo. Quindi l'investimento sulla scuola, ma anche un allevamento di maiali, il pozzo, il collegamento internet, una macchina impastatrice per i mattoni e un camion per il trasporto dei materiali. Ora l'edificio scolastico sarà completato con la controsoffittatura e i bagni, mentre nel vicino villaggio di Longwama si avvierà la costruzione di un'infermeria.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza