Riparte #IoLaButtoLì, campagna anti rifiuti con star del web

Lanciata da Save the Planet e JTI Italia

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 01 AGO - Riparte #IoLaButtoLì, la campagna antilittering di Save the Planet e JTI Italia con Casa Surace e altre star del web. "Sostenibilità non è una parola, ma un modo di vivere" è il messaggio lanciato dalla nuova edizione della campagna che quest'anno vedrà la collaborazione di alcuni dei nomi più influenti del web - come Alice Venturi, Raissa e Momo, Mandrake e Gianni Quirino Bekkalossi - che saranno protagonisti di una serie di video e contenuti social visibili sui loro profili.
    Piccole pillole che, con ironia e leggerezza, vogliono sensibilizzare il pubblico sul corretto smaltimento dei rifiuti, l'attenzione allo spreco idrico e molto altro per costruire un futuro davvero sostenibile per tutti. La campagna, nata per promuovere l'attenzione nei confronti dell'abbandono nell'ambiente dei piccoli rifiuti e che anche per il 2022 ha ottenuto il patrocinio del ministero della Transizione Ecologica, quest'anno "scende in strada" in alcune delle principali città italiane - Milano, Bologna, Torino, Bari, Firenze e Napoli -, dove la crew di content creator avrà il compito di condurre dei buffi "esperimenti sociali" in grado di testare il livello di sostenibilità dei cittadini, mettendoli alla prova sotto una serie di parametri non convenzionali.
    A essere testati non saranno solo i classici criteri che rendono una città sostenibile - presenza di spazi verdi, energie pulite, diritto alla mobilità - ma cinque punti basati sul benessere delle persone, selezionati dalle persone stesse. Altra novità della campagna di quest'anno, il coinvolgimento di Lombardini22, gruppo leader nello scenario italiano dell'architettura e dell'ingegneria, che aggiungerà competenze sul tema della creazione di comunità e città sostenibili.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA