ANSAcom
ANSAcom

Lotta povertà:Guindani da Centro America racconta Agenda2030

Progetto fotografico di Banca Generali BG4SDGs – Time to Change.

ANSAcom

Ogni ora circa 300 camion pieni di rifiuti fanno ingresso all’interno della grande discarica che raccoglie l’immondizia della più popolosa zona urbana di tutto il Centro America: Ciudad del Guatemala. In quella che viene chiamata “discarica della zona 3” negli ultimi 40 anni si è sviluppata una comunità di oltre 30mila persone che vive in condizioni di estrema povertà, traendo il necessario per vivere da ciò che il resto della città scarta: i rifiuti. Parte da qui, da questo "basureros", il racconto dell’ottavo capitolo di BG4SDGs – Time to Change, il progetto del fotografo Stefano Guindani con Banca Generali per approfondire il processo di raggiungimento dei 17 obiettivi dell’Agenda ONU 2030. In questo caso, il focus è sul Sustainable Development Goal (SDG) numero 1 “Eliminare la povertà in tutte le sue forme e ovunque”.

   Secondo il World Food Programme, nel mondo 795 milioni di persone vivono in condizione di povertà assoluta: più di 1 su dieci vive con meno di 1,90 dollari al giorno. La maggioranza (il 42,7%) in Africa Subsahariana, ma il fenomeno cresce a tutte le latitudini, complice anche la pandemia. Per questo, secondo Banca Generali, l’SDG numero 1 riveste una "importanza cruciale": "Sconfiggere la povertà è una priorità della società contemporanea, ma occorrono sinergie e progetti internazionali". L'istruzione è "l'unica strada per far emergere le persone da contesti socio economici depressi". In questa direzione va il progetto delle scuole di strada ad Haiti.

   Presentato lo scorso 15 settembre 2021 a Milano, BG4SDGs – Time to Change proseguirà per altri 9 mesi, approfondendo tutti i 17 SDGs dell’Agenda ONU 2030. Per ciascuno, il progetto fotografico evidenzierà da un lato l’azione negativa dell’uomo sull’ambiente e sulla comunità e dall’altro la straordinaria capacità di recupero attraverso soluzioni innovative e sostenibili. Nella sua ricerca, Guindani spazierà oltre i confini italiani, muovendosi tra Brasile, Norvegia, Australia, Stati Uniti, Turchia e Sudafrica. Ad affiancarlo, Alberto Salza, antropologo tra i più apprezzati a livello internazionale.

Tutte le foto del progetto BG4SDGs sono consultabili anche sul sito internet di Banca Generali e sui profili social ufficiali.

In collaborazione con:
Banca Generali

Archiviato in


Modifica consenso Cookie